DX NEWS

5V7EI – Togo

14 al 26 marzo 2019

Il Gruppo EIDX che ha portato il 9N7EI e 7Q7EI all’inizio del 2018, è lieto di annunciare formalmente piani definitivi per la DXpedition 2019 in Togo.

Operando per 12 giorni consecutivi dal 14 al 26 marzo 2019, il team 5V7EI prevede di eseguire fino a 5 stazioni QRO su tutte le bande da 160m a 10m in modalità SSB, CW e digitale.

Tenete  d’occhio il loro sito web che verrà aggiornato regolarmente.

QSL sarà via M0OXO OQRS.

Source: DX-WORLD

Togo

Togo, paese dell’Africa occidentale. Lomé, la capitale, si trova nel sud-ovest del paese ed è la più grande città e porto. Dalla sua costa di 51 miglia (51 km) sul Golfo di Guinea, il Togo si estende verso nord per circa 320 miglia (515 km) tra il Ghana a ovest e il Benin a est fino al confine con il Burkina Faso a nord.

Fino al 1884 quello che ora è il Togo era una zona intermedia tra gli stati di Asante e Dahomey, e i suoi vari gruppi etnici vivevano in generale isolamento l’uno dall’altro. Nel 1884 divenne parte del protettorato tedesco del Togo, che fu occupato dalle forze britanniche e francesi nel 1914. Nel 1922 la Società delle Nazioni assegnò il Togoland orientale alla Francia e la parte occidentale alla Gran Bretagna.
Nel 1946 i governi britannico e francese hanno piazzato i territori sotto amministrazione fiduciaria delle Nazioni Unite (vedi Consiglio di amministrazione fiduciaria). Dieci anni dopo il Togoland britannico fu incorporato nella Gold Coast e il Togoland francese divenne una repubblica autonoma all’interno dell’Unione francese. Il Togo ottenne l’indipendenza nel 1960. L’economia si basa in gran parte sull’agricoltura, sebbene anche le vaste riserve di fosfato del paese siano significative.
Show More

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button
Translate »