DX NEWSIOTA

PQ0S – Saint Peter & Paul, SA-014

14 - 16 marzo 2020

Il team PQ0S prevede di essere attivo dall’arcipelago di Saint Peter & Saint Paul, IOTA SA – 014, dal 14 -al 16 marzo 2020.
Opereranno su bande HF.
 
QSL via PP5BZ.
Maggiori informazioni presto.

Source: DX NEWS

Saint Peter & Paul islands

L’arcipelago di Saint Peter & Paul, è un gruppo di 15 piccoli isolotti e rocce nell’Oceano Atlantico equatoriale centrale. [3] Si trova nella zona di convergenza intertropicale, una regione dell’Atlantico caratterizzata da venti medi bassi punteggiati da temporali locali. Si trova a circa 510 nmi (940 km; 590 mi) dal punto più vicino del continente sudamericano (la città costiera nord-orientale del Brasile di Touros); 625 km (388 mi) a nord-est dell’arcipelago di Fernando de Noronha; 990 km (620 mi) dalla città di Natal; e 1.824 km (1.133 mi) dalla costa occidentale dell’Africa. Amministrativamente, l’arcipelago appartiene al Brasile e fa parte dello speciale “distretto di stato" di Fernando de Noronha, nello stato del Pernambuco, nonostante la distanza molto grande tra i due gruppi di isole e il ancora più grande distanza dalla terraferma statale.

Gli isolotti espongono il peridotite del mantello abissale serpentinizzato e la mylonite ultramafica portatrice di kaersutite in cima al megamullione più alto e solo il secondo più grande del mondo (dopo il megamullione di Parece Vela sotto Okinotorishima nell’Oceano Pacifico). Questo raggruppamento è l’unica posizione nell’Oceano Atlantico in cui il mantello abissale è esposto sopra il livello del mare.

Nel 1986, l’arcipelago è stato designato un’area protetta dal punto di vista ambientale. Questo fa ora parte dell’area di protezione ambientale Fernando de Noronha. Dal 1998, la Marina brasiliana ha mantenuto un centro di ricerca con equipaggio permanente sulle isole. La principale attività economica attorno agli isolotti è la pesca del tonno.

 
WIKIPEDIA
Show More

Lascia un commento

Back to top button
Translate »
Close
error: Alert: Content is protected !!