DX NEWSIOTA

VP6R – Pitcairn Island, OC-044

18 ottobre - 1 novembre 2019

Un team multinazionale di radioamatori altamente qualificati attiverà l’isola di Pitcairn dal 18 ottobre al 1 novembre. Il loro nominativo sarà VP6R. Secondo gli organizzatori dovrebbe essere un evento “eccezionale e memorabile".

“Siamo vicini al fondo del nostro ciclo solare. Ciò rende una buona ed efficiente operazione in banda bassa un must per ogni DXpedition “, il membro del team Nodir Tursun-Zade, EY8MM, ha dichiarato:" Il team DXpedition di Pitcairn Island lo prende molto sul serio e portiamo uno dei team più esperti sull’isola per affrontare questa sfida. "

Il team afferma che avrà buone antenne e alta potenza, un’eccellente posizione sull’isola e operatori dedicati che eseguono tutte le modalità 24/7. Undici degli operatori sono ex studenti della sfortunata DXpedition 3Y0Z dell’anno scorso. Oltre a EY8MM, il team di JR4OZR, K0IR, K0PC, K9CT, K9NW, N4GRN, N6HC, N9TK, W0GJ, W0VTT, W6IZT, W8HC e WB9Z avrà otto stazioni su 160-10 metri, con monoband a tre elementi Yagis per 20 – 10, verticali a onda J per 80 – 30 e una verticale alta 90 piedi per 160.

È in programma anche un’operazione EME a 50 MHz (moonbounce). Hal, W8HC e Mike W0VTT ne saranno i responsabili. Naturalmente, Hal, W8HC, è membro della West Virginia DX Association (WVDXA.)

Source: https://pitcairndx.com/

Pitcairn Island

Pitcairn Island, isola vulcanica isolata nell’Oceano Pacifico centro-meridionale, 1.350 miglia (2.170 km) a sud-est di Tahiti. È l’unica isola abitata del territorio britannico d’oltremare di Pitcairn, Henderson, Ducie e Oeno Islands, che viene comunemente chiamata Isole Pitcairn o Pitcairn. L’isola principale, con una superficie di circa 2 miglia quadrate (5 km quadrati), è un robusto cratere semisferico che sale a circa 1.100 piedi (340 metri) e circondato da ripide scogliere costiere.

Il clima è subtropicale con piogge adeguate e il suolo è fertile. L’isola di Henderson, un atollo di corallo rialzato quasi completamente incontaminato dagli umani, è un sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO (designato 1988).

La presenza di strumenti in pietra, siti di sepoltura, petroglifi e altri manufatti indica che l’isola di Pitcairn era stata abitata, probabilmente dai polinesiani, prima della sua scoperta da parte di esploratori europei. La nave britannica HMS Swallow trovò l’isola nel 1767, e il suo capitano, Philip Carteret, la chiamò Pitcairn per il marinaio che la avvistò per la prima volta. La sua popolazione discende dagli ammutinati della nave britannica HMS Bounty e dai loro compagni polinesiani tahitiani. Nel 1789, durante un viaggio da Tahiti alle Indie occidentali con un carico di alberelli di pane, l’equipaggio, guidato dal primo ufficiale, Fletcher Christian, si ammutinò e mise in marcia il loro capitano, William Bligh, e un certo numero di fedeli marinai alla deriva e salpò per le isole Austral (ora Tubuaï).

Adamstown, il principale insediamento, si trova sulla costa nord vicino a Bounty Bay, uno dei pochi luoghi in cui possono attraccare i longboat.

BRITANNICA

Show More

Lascia un commento

Back to top button
Translate »
error: Alert: Content is protected !!
Close