Old DX Expedition

147SRØ – Djerba Tunisia, AF-083

7 - 20 agosto 1989

PICCOLA CRONISTORIA DELLA DX EXPEDITION

Dopo un viaggio durato molle ore, finalmente arriviamo a Jerba; durante il giorno la temperatura è stata di 45 gradi e già rimpiango la decisione di questa DX Expedition in Tunisia, il poco materiale che abbiamo, Directory e QSL, passa tranquillamente la dogana tunisina che, se dovessi tornare la, porterei senz’altro qualcosa in più.

L’amico Jean Jaques (nostro uomo a Djerba) mi mette a disposizione la stazione che è composta da: President Madison. ampl. transistorizzato da 40 W e dipolo orizzontale Nord/Sud. Il giorno 7 di Agosto mi metto in radio con la segreta speranza di poter ascoltare qualche New One, ma ben presto la realtà si presenta ben diversa: francesi. italiani e spagnoli a tutte le ore. su tutte le frequenze e in tutte le salse.

147SR0 - By 1SR220

II primo progressivo lo passo a Gianni 1AT1101 e poi qualche altro italiano chiudendo cosi la prima giornata di radio. II giorno seguente mi rimetto in radio, sempre con la speranza di acchiappare qualche nuovo country, passo i progressivi a diverse stazioni AT e mi chiedo: ma se Italia deve essere dove sono gli amici “SR”?

Eccoli a 27.855, 1SR171 Aldo, 1SR256 Ben con ottimi segnali; in serata collego alcune stazioni dall’ Islanda.
9 Agosto la propagazione è sempre la stessa: Italia Svizzera e Sardegna.

10 Agosto finalmente I’ exploit degli SR, passo i progressivi a 1SR127 Gianni, 1SR236 Giovanni, 1SR172 Andrea, 1SR227 Giancarlo ( il caro amico “Anatrone” si è finalmente degnato di collegarmi) ed infine l’amico Sebastiano 1SR099, che fra l’altro ascoltavo splendidamente; chiudo contento ed il giorno successivo mi concedo una meritata “Vacanza”. Riprendo le trasmissioni il 12 Agosto, la propagazione non cambia, Finlandesi, Spagnoli e Italiani. tra questi: 1SR547 Rino e 1SR200 Pietro.

Nei giorni 13 e 14 purtroppo non mi fu possibile stare in radio a causa di fortissime febbri che mi hanno fatto passare momenti di vera paura.

La mattina del giorno 15, dato che non si riusciva ad ascoltare nulla da Est e tantomeno da Ovest, decidiamo, sempre assistito dallo ottimo Jean Jaques, di costruire un dipolo e lo direzioniamo Est/Ovest; al primo colpo stazionarie 1:1, per cui armato di nuovi furori, mi rimetto in frequenza, ma la cosa non cambia di molto, riesco a collegare 5 stazioni italiane fra cui 1SR225 Fabio; la sera invece ascolto l’amico Tony 3SR03 il quale arriva fortissimo, ma per farmi ascoltare ho fatto una fatica incredibile.

Credo che non sia possibile immaginare quanto ho rimpianto la mia stazione ed in particolare la mia Yagi 7 elementi (by Giancarlo 227).

Arriviamo cosi al 16 Agosto, collego il Nando 1SR005 che. tanto per cambiare, arriva forte come un treno e dopo una breve chiacchierata ci si da appuntamento per la sera ore 20; e la sera chi ascolto? Mimmo 1SR001 che, fra l’altro arriva anche bene.

147SR0 QSL
Busta della QSL diretta

Dopo il progressivo facciamo due chiacchere dopo di che chiudiamo le trasmissioni. specialmente lui che non aveva ancora cenato. Dato che la mia cena non era ancora pronta decido di scarrellare ancora un po’, riesco a passare cosi il progressivo all’ amico Gerardo 3SR02. 18 e 19 Agosto, ancora Spagna, Canarie, Balcani e l’ultimo Italiano che è il Tullio 1SR007.

Fino all’ ultimo ho sperato di ascoltare Alex 1SR234 e Luca 1SR137, avevo la nostalgia di ascoltare uno dei loro brevi passaggi, ma purtroppo la fortuna… mi ha aiutato (Hl).

Non è andata come pensavo, purtroppo la propagazione non mi ha aiutato molto; ma se dovessi ripetere questa spedizione, alla luce dell’esperienza fatta e magari con una buona antenna, credo che sarebbe possibile fare qualcosa di più.

L’amico Jean Jaques che è ora anche 147SR01, ci ha dato la piü ampia assistenza (radio, auto, pesca etc.),
una villa fantastica completamente isolata a 50 metri da un mare fantastico e una moglie che in fatto di cucina non è seconda veramente a nessuno.

A proposito, se qualcuno lo dovesse collegare si ricordi di non dire mai il nome del Country, in Tunisia l’uso di una radio è considerato spionaggio; per quanto riguarda la QSL non vi preoccupate scrive per primo e sempre.
Un caro saluto a tutti e a presto in radio

Marco 1SR220

Show More

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button
Translate »
You cannot copy content of this page
error: Alert: Content is protected !!

Adblock Detected

Please disable your ad blocker